metemozioni

STRADE DI MERCANTI

STRADE DI MERCANTI

 “Attraversa le montagne famose come leggi i libri rari, pochi passi alla volta se sei stanco, oppure fa cento miglia se te ne senti in grado. Non camminare secondo un orario ma fermati soltanto presso ciò che dà piacere alla vista e diletta la mente”

IN EVIDENZA

√ PARTENZE A DATE FISSE
√ Tour di gruppo in ESCLUSIVA METEMOZIONI – Minimo 8 persone (max 16)
√ Sistemazione in Hotel 4 stelle
√ Trattamento di pensione completa incluso un soft drink a pasto a persona
Guida nazionale parlante italiano
Auricolari a disposizione dei partecipanti per tutta la durata del tour
Wi-fi gratuito per tutta la durata del tour
MANCE INCLUSE

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° GIORNO: ROMA – PECHINO

Partenza dall’aeroporto di Roma Fiumicino con volo di linea Air China per Pechino. Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO: PECHINO – LANZHOU

Arrivo all’Aeroporto Capital International di Pechino e coincidenza con volo di linea Air China per l’antico centro carovaniero della Via della Seta: Lanzhou. Trasferimento in albergo per la sistemazione. Cena e pernottamento.

3° GIORNO: LANZHOU – XIAHÈ
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Si parte per la periferia della città per ammirare lo stupefacente complesso delle Grotte Bingling, un sorprendente complesso incastonato su una parete della montagna che si erge imponente sulle rive del Fiume Giallo. Qui, quasi 800 statue di Buddha, rappresentate in forme e dimensioni variegate, emergono scolpite nella roccia. La precisione e la cura dei dettagli di queste sculture sono straordinarie, testimonianza dell’incredibile maestria artistica dei loro creatori. Ciò che colpisce particolarmente è l’atmosfera unica che si crea all’interno delle grotte: quando la luce filtra attraverso gli spazi e gli affreschi, questa rende le sculture ancor più suggestive. È un’esperienza che trascende il semplice ammirare le opere d’arte, trasformandosi in un’esperienza mistica e coinvolgente arricchita dall’aura di spiritualità del luogo. Partenza per Xiahè (250 km, 5 ore circa), la piccola cittadina sede di importanti monasteri tibetani. Arrivo e sistemazione in albergo. Pernottamento.

4° GIORNO: XIAHÈ – TONGREN
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Mattinata dedicata alla visita del Monastero Labrang, famoso per la sua ricca cultura tibetana. È definito la “Biblioteca mondiale del Tibet” e qui i seguaci buddhisti imparano l’essenza della religione con il miglior sistema di insegnamento buddhista tibetano. Si estende su un’ampia area ed è caratterizzato da una sorprendente mescolanza tra architettura tradizionale tibetana e cinese. È composto da numerosi templi, cortili e biblioteche, ma il cuore del monastero è la Sala della Preghiera (Daxiong Baodin) che ospita una maestosa statua dorata di Buddha e le cui pareti sono decorate con dipinti e affreschi che narrano storie sacre e insegnamenti buddhisti. La sala è spesso animata da monaci impegnati in preghiere, rituali e canti. Proseguimento per Tongren (150 km, 4 ore circa). Arrivo e visita del Tempio Wutun, suddiviso in due parti (alto e basso) in tipico stile tibetano e conserva antichi tesori e affreschi. Sistemazione in albergo. Pernottamento.

5° GIORNO: TONGREN – XINING
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Durante la mattinata si farà visita al tempio più antico della provincia: il Tempio Longwu. Risalente al 1300, fu notevolmente ampliato durante la dinastia Ming e per questo racchiude una miscela di stile cinese e tibetano. Partenza per Xining (170 km, 3 ore e 30 circa) e lungo il percorso è d’obbligo la sosta per la visita di uno dei sei templi lamaisti più grandi della setta dei “Berretti Gialli”: il Monastero Taer. Fondato nel 1560, il monastero è rinomato per la sua architettura imponente e la sua posizione panoramica sulle montagne circostanti. Al suo interno, si può ammirare una vasta collezione di thangka (pitture buddhiste su tessuto) e sculture sacre che narrano storie della vita di Buddha e insegnamenti spirituali. Proseguimento e sistemazione in albergo. Pernottamento.

6° GIORNO: XINING – ZHANGYE
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza per Zhangye (durata del viaggio 2 ore circa). Arrivo e visita del Tempio di Dafo o del Grande Buddha risalente al secolo XI. Conserva una imponente statua di Buddha, alta circa 34 metri. Considerata una delle più grandi in Cina è scolpita nella roccia e presenta dettagli finemente lavorati. Proseguimento per il Parco Geologico Nazionale Danxia. Dichiarato Patrimonio dell’Unesco nel 2009, è famoso per le sue formazioni rocciose multicolore che creano uno spettacolo naturale unico al mondo. Le montagne presentano una vasta gamma di tonalità, dalle sfumature di rosso e arancione alle variazioni di giallo e bianco. Questa spettacolare tavolozza di colori è il risultato di processi geologici come l’erosione, l’accumulo di sedimenti e l’attività tettonica. Sistemazione in albergo. Pernottamento.

7° GIORNO: ZHANGYE – DUNHUANG
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Di buon mattino partenza per Jiayuguang (230 km, 3 ore circa) per far visita all’ultimo avamposto della Grande Muraglia. Proseguimento per l’oasi definita il Raggio Luminoso: Dunhuang (380 km, 5 ore circa). Arrivo e sistemazione in albergo. Si parte alla volta della Sorgente della Luna Crescente, la sua particolare conformazione e le sue acque limpide creano uno specchio in mezzo al deserto. Questa sorgente è immersa nel deserto dei Gobi, la sua forma, stretta alla base e più ampia nella parte superiore, ricorda la forma di una mezzaluna, da cui deriva il suo nome. La Sorgente della Luna Crescente è alimentata da sorgenti sotterranee che emergono dal deserto, creando un piccolo lago circondato da dune di sabbia spettacolari. Rientro in albergo. Pernottamento.

8° GIORNO: DUNHUANG – TURPAN
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Si parte per il cuore del deserto dei Gobi alla ricerca di quella parete del canyon, lunga 1700 m, dove sono scolpite le celeberrime Grotte di Mogao. Le prime furono scavate nel 366 d.C. come luogo di meditazione e di culto buddhista; oggi ce ne sono circa 490 ma solo una piccolissima parte può essere visitata. L’arte delle Grotte di Mogao offre un’opportunità unica di comprendere la fusione di influenze artistiche provenienti da diverse culture lungo la Via della Seta. Trasferimento alla stazione ferroviaria e partenza per Turpan (durata del viaggio 4 ore circa). Arrivo e sistemazione in albergo. Pernottamento.

9° GIORNO: TURPAN
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Si parte subito alla scoperta dei dintorni con le Rovine della città di Gaochang, antica città fortezza sotto le dinastie Han e Tang. Era un luogo di sosta e una città mercato per i commercianti. Davanti alle Montagne Fiammeggianti, sono numerose le emozioni che la natura vi farà percepire. Milioni di anni di attività vulcanica e agenti atmosferici hanno formato canaloni mozzafiato sui fianchi delle montagne, facendoli apparire come fiamme in determinati momenti della giornata. Questa catena montuosa è famosa per le sue temperature estreme che la rendono una delle aree più calde della Cina. La roccia rossastra e le formazioni uniche contribuiscono a creare uno scenario impressionante e surreale. Proseguimento per le Grotte dei Mille Buddha di Bezeklik dove si fondono cultura cinese e asiatica. Si farà visita ad una famiglia della minoranza uigura e si assaporerà un vero e proprio pasto tipico di questa etnia. Il pomeriggio inizierà con la sosta al piccolo Villaggio di Tuyoq per toccare con mano le usanze e lo stile di vita degli uiguri e ammirare le loro case tradizionali, spesso costruite con mattoni di fango e tetti di paglia. Si prosegue con la visita al caratteristico sistema di irrigazione Karez composto da pozzi collegati da canali sotterranei. Il sistema è progettato per sfruttare le risorse idriche sotterranee, spesso provenienti da sorgenti montane o fiumi, per irrigare le terre agricole nelle zone aride. Il processo inizia con la costruzione di una serie di pozzi d’acqua lungo una pendenza naturale. Da questi pozzi, vengono scavati canali sotterranei, i karez, che portano l’acqua lungo la pendenza fino alle terre agricole. Il karez è stato storicamente fondamentale per lo sviluppo agricolo della regione permettendo alle colture di prosperare in un ambiente desertico. Rientro in albergo. Pernottamento.

10° GIORNO: TURPAN – URUMQI
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Una breve passeggiata nel vivace Bazar colorerà la mattinata che terminerà con la visita alle Rovine della città Jiaohe. La città era costruita su una collina ed era circondata da ripide scogliere naturali su tre lati. Questa posizione strategica ha reso Jiaohe facilmente difendibile e ha contribuito alla sua importanza storica. Partenza per la “città dei bellissimi pascoli”: Urumqi (195 km, 3 ore circa). Arrivo e sistemazione in albergo. Pernottamento.

11° GIORNO: URUMQI – (LAGO TIAN CHI 1900 metri)
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Si parte per un’escursione al lago Tian Chi o lago del cielo (95 km, 2 ore circa). È famoso per le sue acque cristalline e riflette le maestose cime delle montagne circostanti. La superficie del lago assume sfumature cangianti, variando da tonalità di blu intenso a verde smeraldo, a seconda delle condizioni meteorologiche e dell’illuminazione. Il lago è circondato da vette montuose che raggiungono altezze considerevoli creando uno sfondo scenografico particolarmente affascinante. Nei dintorni del lago è possibile inoltre trovare comunità nomadi e popolazioni locali che tradizionalmente utilizzano le yurte come abitazioni. Per rendere ancor più intenso il contatto con la natura si effettuerà una gita in barca. Rientro in città e visita al Museo della Regione che offre una ricca collezione di reperti archeologici, manufatti culturali e mostre che narrano la storia, la cultura e le tradizioni delle varie etnie presenti nella regione. Rientro in albergo. Pernottamento.

12° GIORNO: URUMQI – KASHGAR
TRATTAMENTO DI MEZZA PENSIONE

Trasferimento in aeroporto e partenza per la più remota oasi della Via della Seta: Kashgar. Arrivo e sistemazione in albergo. Resto del pomeriggio a disposizione per un po’ di relax. Pernottamento.

13° GIORNO: KASHGAR
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Si effettuerà una breve passeggiata nella Città Vecchia che conserva l’architettura tradizionale uigura con stradine strette, case di fango con cortili interni, mercati tradizionali e moschee. Proseguimento per la Moschea di Id Kah, caratterizzata da un’architettura maestosa e imponente, con cupole e minareti che si ergono nel cielo. La struttura riflette l’influenza dell’architettura islamica e delle tradizioni culturali uigure. La cultura uigura è nota per la sua ospitalità e accoglienza. Si avrà quindi la possibilità di far visita ad una famiglia locale per conoscere la vita quotidiana e le loro tradizioni. La giornata terminerà presso un caratteristico Bazar locale con la sua atmosfera vibrante e caotica. Rientro in albergo. Pernottamento.

14° GIORNO: KASHGAR – PECHINO
TRATTAMENTO DI MEZZA PENSIONE

La mattinata è dedicata al completamento delle visite con la Tomba di Abakh Hoja, un esempio magnifico di architettura islamica e uigura. La struttura è caratterizzata da cupole azzurre e bianche, minareti e una facciata decorata con piastrelle di ceramica colorate. L’edificio è un esempio di design tradizionale uiguro. Trasferimento in aeroporto e partenza per Pechino. Arrivo e sistemazione in un albergo situato in prossimità dell’aeroporto. Pernottamento.

15° GIORNO: PECHINO – ROMA

Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea Air China per Roma Fiumicino. Arrivo e fine dei nostri servizi.