metemozioni

INDIA DEL SUD E KARNATAKA

INDIA DEL SUD E KARNATAKA

“Il mondo è una porta dalla quale si esce dalla realtà per entrare in un sogno”

IN EVIDENZA

√ Tour individuale ESCLUSIVO METEMOZIONI – Minimo 2 persone
√ Trattamento di pensione completa
√ Guide locali parlanti inglese
√ Spettacolo di Katakali a Cochin
√ Cerimonia religiosa al tempio Meenakshi di Madurai

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° GIORNO: CHENNAI – MAHABALIPURAM
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Arrivo all’aeroporto Internazionale di Chennai e partenza per Mahabalipuram (60 km, 2 ore circa). Sistemazione in albergo e resto della giornata dedicata ad un po’ di relax. Pernottamento.

2° GIORNO: MAHABALIPURAM – (PONDICHERRY) – KUMBAKONAM o SWAMIMALAI
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Mattinata dedicata alla visita della città con i monumenti eretti dai re Pallava dal VII al IX secolo d.C. e i cinque templi monolitici denominati Five Raths. Sono un esempio eccezionale dell’arte dravidica e sono stati scavati da singoli massi di granito per somigliare a carri da guerra. Ogni Ratha è dedicato ad una divinità diversa dell’induismo. Proseguimento per il Tempio della Spiaggia che si trova in una posizione unica, direttamente sulla spiaggia del Mar Arabico. Questa posizione lo rende un luogo di grande bellezza, con il mare e le onde che si infrangono sulle rocce circostanti, creando uno sfondo pittoresco. Il tempio è dedicato a Lord Shiva ed è stato dichiarato Patrimonio dell’Unesco. Proseguimento per Kumbakonam o Swamimalai (140 km, 3 ore circa). Sistemazione in albergo. Pernottamento.

3° GIORNO: KUMBAKONAM o SWAMIMALAI – (TANJORE – TRICHY) – MADURAI
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Partenza per l’antica capitale dei re Chola: Tanjore (40 km, 1 ora e 30 circa). Arrivo e visita al Tempio Brihadeshwara dichiarato Patrimonio dell’Unesco e considerato il più bell’esempio di arte dravidica. È ricoperto da una cupola monolitica realizzata con un unico blocco di granito di ben 80 tonnellate e all’interno di una fortezza si adagia il tempio centrale, la cui torre principale è alta circa 70 metri. Proseguimento per la quarta città più grande del Tamil Nadu: Trichy (60 km, 1 ora e 30 circa). Arrivo e visita di Srirangam, una vera e propria città tempio adagiata su un isolotto sul fiume Kaveri e circondata da palmeti e verdi coltivazioni. Il complesso è ricco di meraviglie architettoniche, tra le quali spicca il Rajagopuram, alto 236 metri con 13 piani. L’architettura del tempio segue lo stile dravidico ed è caratterizzata da torri templari massicce e colorate (gopuram), sculture finemente intagliate, colonne, corridoi e cortili. Al termine delle visite partenza per Madurai (140 km, 2 ore e 30 circa). Sistemazione in albergo. Pernottamento.

4° GIORNO: MADURAI
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Intera giornata dedicata alla visita della città iniziando dal suo fulcro: il Tempio Meenakshi, uno dei più grandi e antichi dell’India. Qui vengono venerati Shiva e sua moglie Parvati. Il tempio presenta 12 gopuram (torri di ingresso) decorate con complessi rilievi scolpiti e pitture vivaci che rappresentano scene mitologiche e religiose. La più alta, quella settentrionale, raggiunge un’altezza di oltre 50 metri. Particolarmente impressionante è il Pillar Mandapam noto per le sue 900 colonne scolpite in modo intricato. Ogni colonna è un’opera d’arte a sé e presenta dettagli complessi, inclusi rilievi scolpiti a mano che raffigurano scene mitologiche, divinità, fiori, foglie e altre decorazioni. Proseguimento per il Palazzo del re Thirumalai Nayak, un classico esempio di stile indo-saraceno. Particolarmente suggestivo è l’insieme di imponenti archi e i meravigliosi stucchi delle sue cupole. Maestosa e solenne è la “Sala di Durbar” o sala delle udienze sostenuta da massicci pilastri e decorata con stucchi elaborati ed affreschi. Rientro in albergo e tempo a disposizione per un po’ di relax. In serata si torna al tempio per assistere alla cerimonia religiosa i cui protagonisti sono il Dio Shiva e Meenakshi (considerata la reincarnazione di Parvati). Questa cerimonia viene celebrata in modo sontuoso e con grande devozione con musica, cembali e fiaccole. Durante questa celebrazione, le immagini delle divinità vengono decorate con gioielli e abbigliate con vesti splendide. Rientro in albergo. Pernottamento.

5° GIORNO: MADURAI – PERIYAR
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Partenza per le alte colline che fungono da spartiacque tra l’Oceano Indiano e il Mare Arabico, tra la costa del Coromandel e quella del Malabar. Sono 180 Km di strada (4 ore circa) che conducono a Thekkadi, all’ingresso del Periyar Wildlife Santuary, a mt. 1000 di altitudine. Arrivo e sistemazione in albergo. Nel pomeriggio è prevista la visita del Parco Nazionale del Periyar con una gita in barca sul lago artificiale creato dallo sbarramento del fiume omonimo (Periyar). La riserva si sviluppa su 777 kmq e ospita una fitta flora che comprende più di 2000 specie tra piante, orchidee ed erbe e una ricca fauna con elefanti selvatici, bisonti, scoiattoli giganti e cinghiali. Rientro in albergo. Pernottamento.

6° GIORNO: PERIYAR – (BACKWATERS) – KUMARAKOM
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Partenza per la laguna di Kumarakom (125 km, 4 ore circa) circondata da una varia e fitta flora costituita principalmente da mangrovie e alberi di cocco. Arrivo e imbarco su una tradizionale imbarcazione per esplorare le affascinanti backwaters. Ci si immerge in un viaggio incantato lungo i sinuosi canali d’acqua dove le acque marine si mescolano con quelle fluviali creando un ambiente unico. La natura darà voce alle vostre emozioni, si potranno ammirare pittoreschi paesaggi lagunari e osservare da vicino la vita quotidiana dei locali che si svolge lungo le rive. Sbarco ad Alleppey e partenza per Kumarakom (30 km, 50 minuti circa). Arrivo e sistemazione in albergo. Pernottamento.

7° GIORNO: KUMARAKOM – COCHIN
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Partenza per Cochin (50 Km – 2 ore circa). La giornata è dedicata alla visita della “Regina del mar arabico…”: Cochin. Ci si immerge subito nel Quartiere ebraico uno dei più antichi del mondo, un tempo centro della vita ebraica in India. Il principale punto di riferimento di questo quartiere è la Sinagoga risalente al 1568. È famosa per la sua straordinaria bellezza architettonica e le sue caratteristiche uniche. Uno degli elementi più iconici sono le sue piastrelle di porcellana cinese realizzate a mano e importate dalla Cina, ognuna di esse racconta una storia con disegni intricati e motivi floreali. Il pavimento di piastrelle colorate crea un’atmosfera unica all’interno della sinagoga. Non c’è modo migliore per assaporare la vera essenza dell’India se non quello di inoltrarsi nel Bazar delle Spezie, un luogo vivace e colorato, con negozi che si allineano lungo le strade strette e pittoresche del quartiere. Ci si sposta sulle rive del mare per ammirare le Cheenavala, le particolari ed insolite “reti cinesi” fissate su pali di bambù e teak che vengono manovrate dalla riva. Funzionano in modo simile alle carrucole, consentendo ai pescatori di abbassarle nell’acqua e sollevarle per catturare i pesci. Queste reti sono azionate manualmente e richiedono una notevole coordinazione e abilità per essere utilizzate. Proseguimento per la più antica chiesa europea dell’India, la Chiesa di San Francesco costruita dai portoghesi nel 1503. In origine creata in legno fu successivamente ricostruita in pietra nel XVI secolo. Qui venne inizialmente sepolto Vasco de Gama prima che i suoi resti venissero riportati in Portogallo. La giornata terminerà con la visita del Palazzo Mattancherry conosciuto come il Palazzo Olandese, caratterizzato da un’architettura europea con influenze locali. Ha un design semplice ed elegante e conserva murales che raffigurano le tipiche scene della mitologia indù come Ramayana, Purana e Mahabharata. Prima di rientrare in albergo si assisterà al “Kathakali”, l’antica danza classica del Kerala in cui drammaticità e intensità vengono rappresentate da attori che indossano costumi colorati, pesanti gioielli e trucco altamente stilizzato. Il trucco comprende volti dipinti con colori brillanti, spesso raffiguranti divinità, demoni o personaggi mitologici. Questo trucco elaborato è essenziale per la narrazione delle storie e per rendere riconoscibili i personaggi. Sistemazione in albergo. Pernottamento.

8° GIORNO: COCHIN – (BANGALORE) – MYSORE
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Di buon mattino trasferimento in aeroporto e partenza per Bangalore. Arrivo e proseguimento per Mysore (150 km, 4 ore circa) una città con una ricca storia, una cultura vibrante e un patrimonio architettonico di alto livello. Arrivo e sistemazione in albergo. Pernottamento.

9° GIORNO: MYSORE
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Intera giornata dedicata alla visita della città dei maharajah che evoca il profumo del sandalo e della rosa, del muschio e del gelsomino. La sua atmosfera è infatti permeata dalla fragranza degli oli essenziali utilizzati per produrre l’incenso; sono migliaia le piccole imprese a conduzione familiare che si occupano di questa attività esportando i bastoncini profumati in tutto il mondo. Il Palazzo di Mysore, magnifica residenza dei maharajah costruita nei primi anni del XX secolo in stile indo – saraceno, disegna e definisce con la sua sagoma sofisticata il profilo della città richiamando alla mente l’opulenza delle corti narrata nelle fiabe delle “Mille e una notte”. Visita dei sontuosi interni e proseguimento per il tempio di Sri Chamundeswari, in stile dravidico, dedicato alla dea Kali e situato sulla collina che domina la città. Pomeriggio dedicato ad un’escursione al tempio Keshava di Somnathpur (30 km circa) costruito nel XIII secolo. Dalla caratteristica pianta a stella e ricco di innumerevoli statue di divinità indù rappresenta un capolavoro dell’architettura Hoysala. Rientro in albergo. Pernottamento.

10° GIORNO: MYSORE – BANGALORE
TRATTAMENTO DI PENSIONE COMPLETA

Partenza per Bangalore (150 km, 4 ore circa). Lungo il percorso sosta per la visita di Srirangampatnam, uno dei luoghi più popolari del Karnataka per la sua importanza culturale, religiosa e storica. L’intera città è circondata dal fiume Kaveri formando così una isola fluviale. Proseguimento per Bangalore, arrivo e sistemazione in albergo. Nel pomeriggio visita esterna del Vidhan Soudha, la sede dell’assemblea legislativa in Karnataka. È stato progettata in stile neoclassico e presenta elementi di architettura indo-saracena. L’edificio è costruito principalmente in granito e marmo bianco che gli conferisce un aspetto imponente e regale. Proseguimento per il Giardino Botanico noto per la sua collezione di piante esotiche. Una delle caratteristiche distintive del giardino è la sua architettura che include una serie di serre in stile vittoriano, sentieri paesaggistici, fontane e laghi artificiali. Le visite terminano con il Tempio del toro Nandi costruito principalmente in granito. Dal nome, l’attrazione principale del tempio è la massiccia statua di Nandi, il toro sacro. La statua, che misura circa 4,6 metri di altezza e 6,1 metri di lunghezza, è stata scolpita utilizzando un unico blocco di granito ed è una delle più grandi statue di Nandi dell’India. Rientro in albergo. Pernottamento.

11° GIORNO: BANGALORE

Prima colazione in albergo. Trasferimento in aeroporto e fine dei nostri servizi.